Classificatori

I classificatori sono delle particelle che nella lingua giapponese si aggiungono ai numeri quando si tratta di contare qualcosa in particolare. Possono, a seconda dei casi, subire delle modifiche fonetiche.
I classificatori più usati sono:

Classificatore Pronuncia Uso
ban per formare i numeri ordinali.
chaku per i vestiti.
kyoku per contare canzoni e brani musicali.
dai per auto e macchinari o motori.
度 ・ 回 do / kai per contare le volte.
hai per tazze, bicchieri di bevande o cose che contengono dei liquidi.
hiki per animali domestici e di piccola taglia.
tsuu per le lettere (posta).
hon per oggetti lunghi, sottili e cilindrici.
ken per le case ed i fabbricati di vario genere.
ki per contare i mezzi aerei.
bu per contare le parti, i fogli.
mai per gli oggetti sottili (carta, piatti).
nin per contare le persone.
歳 ・ 才 sai / sai per l'età.
satsu per libri, riviste, edizioni cartacee.
seki / sou per le navi ed imbarcazioni grandi (seki) e piccole (sou).
soku per scarpe, calze.
振り furi per le spade/katane.
jou per misurare i tatami (90x180 / 85x180 cm).
tou per animali di grossa taglia.
wa per gli uccelli.
nichi per contare i giorni.
ko per gli oggetti che non hanno un appropriato classificatore.


Questo sito non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità definita. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001

Questo sito utilizza cookies per gestire autenticazione, navigazione e altre funzioni. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookies.

Vedi Informativa Privacy

Hai rifiutato i cookies. Alcune funzioni potrebbero risultare inaccessibili. Questa decisione può essere cambiata.

Hai permesso che i cookies venissero memorizzati sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere cambiata.